MATERIA LEGGERA. Mostra di oggetti per la casa, in vetro e altre materie “leggere”
14.10.2013
 
MATERIA LEGGERA, a cura di Viviana Trapani, è il titolo della mostra di oggetti per la casa, in vetro e altre materie “leggere”, disegnati, nell’anno accademico 2012/13, dagli studenti  del corso di laurea in Disegno Industriale della Facoltà di Architettura di Palermo.

La mostra  verrà presentata il 22 ottobre 2013 alle ore 18.00 a Palermo presso lo spazio ZAC all'interno dei Cantieri Culturali alla Zisa. Interverranno, oltra alla curatrice prof.ssa Viviana Trapani: Marcella Aprile, Dir. Dipartimento di Architettura, Università di Palermo; Marco Di Marco, Ass. Sviluppo e Attività produttive, Comune di Palermo; Giuseppe Mistretta, Presidente Banca Don Rizzo; Gianni Di Matteo, ADI Sicilia.

Gli oggetti in mostra sono pensati per la casa e realizzati in materiali trasparenti, come il vetro e plexiglass, ma anche con altre materie con cui ottenere effetti di leggerezza, trasparenza, riflessione della luce. Gli oggetti propongono un paesaggio domestico animato da riflessi, sovrapposizioni di trame o di materie solide ed evanescenti; assume rilevanza, nei lavori degli studenti, il segno grafico, proposto in una sorta di “bidimensionalità profonda” e cangiante, mentre il rapporto tra visione e illusione diventa elemento di giocosità leggera e coinvolgente. Inoltre, una serie di oggetti pensati come supporti amichevoli di piante verdi e fiorite mostreranno come anche i materiali più consueti, come il ferro e il legno, si possano confrontare con la trasparenza e leggerezza degli elementi vegetali con cui condividiamo i nostri spazi domestici.

MATERIA LEGGERA è stata realizzata grazie al patrocinio della Banca Don Rizzo di Alcamo e la collaborazione di alcune aziende del settore (Vetreria Alioto, Vetreria Trapani, Mistretta Specchi), che hanno generosamente supportato la creatività dei giovani designer realizzando i prototipi. Hanno collaborato all’ideazione dei progetti e alla realizzazione della mostra Salvo Cucinella, Cristian Fiorello, Domenico Flauto, Susanna Lisma, Erika Pino, Fabrizio Tomarchio, Andrea Valenti. Maria Virginia Tripoli ha curato l’allestimento della mostra ed Erika Pino ha progettato la comunicazione dell’evento.

La mostra sarà aperta fino al 30 ottobre, dalle 10.00 alle 19.00.