Design What’s up? La vetrina di febbraio è di Andrea Branciforti
06.02.2014
 
A Catania  nello showroom di Tito D’Emilio, il primo imprenditore italiano a ricevere il “Compasso d'Oro” alla carriera nel settore della distribuzione, la vetrina di Largo Paisiello, ha svelato il vincitore di febbraio di Design, What’s up?

Il primo della serie che costituirà la lunga staffetta del concorso, promosso da 2Cworkshop insieme alla Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Catania e dall’Adi, in collaborazione con Tito D’Emilio srl.

Si tratta del progetto di Andrea Branciforti, uno dei primi designer che hanno deciso di partecipare alla selezione di prodotti, che da adesso in poi verranno esporti nelle vetrine dello show-room di Tito D’Emilio.

L’architetto Branciforti è stato premiato per la sua collezione di ceramiche denominata Improntabarre. La collezione si compone dei quattro contenitori da tavola presentati per il concorso (Alì, Duplex, Etna e Brillo) e di altre ceramiche.

Ognuno di questi prodotti, nei quali viene declinata la definizione design in più modi coniugando il classico e il moderno, può essere destinato a molteplici utilizzi. La scelta delle forme e dei colori, fa di ognuno di questi pezzi, un oggetto unico e originale di design.